Extrasorter

//Extrasorter
Extrasorter 2017-11-28T16:07:45+00:00

Project Description

Extrasorter
Since 2006
SELEZIONATRICE PER POMODORI, FRUTTI E VEGETALI INTERI.

I PRODOTTI TRATTATI
DIFETTI SELEZIONABILI

Questa serie di macchine seleziona, tramite un sistema elettronico di elevata precisione, i pomodori, frutti o vegetali nella tonalità del colore voluto e consente, a seconda delle applicazioni, di scartare il prodotto del colore indesiderato o eventuali corpi estranei dal flusso di prodotto. Le applicazioni sono le più svariate e vanno dal pomodoro, al pelato, al peperoncino.

DIMENSIONI (L x H x W)PORTATALARG. LETTURA
Mod. 20 C (2700 x 1900 x 850)23 t/h500 mm
Mod. 30 C (2700 x 1900 x 1100)34 t/h750 mm
Mod. 40 C (2700 x 1900 x 1350)45 t/h1000 mm
Mod. 60 C (2700 x 1900 x 2050)60 t/h1500 mm

* La portata è in funzione del prodotto

IL SISTEMA DI VISIONE

La famiglia di selezionatrici comprende sia sistemi a singola visione, che esaminano il prodotto superiormente, sia sistemi a doppia visione che ispezionano il prodotto anche dal lato inferiore. Ciascuna unità di visione è provvista di un sistema di pulizia a spazzola che ciclicamente deterge la parte ottica.

IL SISTEMA DI TRASPORTO ED ESPULSIONE

Il collaudato sistema di trasporto a nastro, oltre a convogliare il flusso di prodotto verso i sistemi ottici di ispezione, direziona il prodotto verso l’unità di espulsione. L’esclusivo sistema di espulsione elettropneumatica a palette, si è dimostrato essere il più efficace per prodotti di medie dimensioni. Per prodotti di dimensioni inferiori l’espulsione consiste in un potente e preciso getto d’aria.

SUPERVISIONE E INTERFACCIA UOMO-MACCHINA

L’interfaccia operatore semplice e funzionale consente di intervenire e modificare tutti i parametri della selezionatrice. Le funzionalità dell’apparato sono personalizzabili meccanicamente ed elettronicamente per incontrare le esigenze della clientela.

La portata di prodotto varia con le dimensioni dell’apparato: sono disponibili macchine di larghezza differente a 20, 30, 40, 60 canali. Le macchine Protec sono orientate a minimizzare la manutenzione; in particolare le unità di visione sono indipendenti, per aumentarne l’affidabilità, inoltre sono comprese funzioni di autodiagnostica che avvisano l’operatore all’insorgere di problemi. L’elevato numero di installazioni nel mondo ci ha permesso di acquisire la necessaria esperienza per mantenere le macchine Protec al passo con le esigenze del mondo industriale.